Open Day “Veterinario Aziendale e Classyfarm”

Si è tenuto ieri mattina, presso il Ministero della Salute, l’Open day “Veterinario aziendale e Classyfarm”, organizzato in collaborazione con la FNOVI e l’IZSLombardia ed Emilia Romagna, rivolto ai veterinari liberi professionisti per informarli e sensibilizzarli sul ruolo fondamentale del veterinario aziendale, istituito dal DM 7 dicembre 2017, nella strategia elaborata dal Ministero per rafforzare il sistema nazionale di epidemio-sorveglianza e l’intero settore della sanità animale.

Durante l’apertura dei lavori, il Dr. Silvio Borrello, Direttore generale DGSAF, ha ringraziato tutti i partecipanti, ed ha approfittato dell’occasione per comunicare ai presenti lo stato dell’arte della ricetta elettronica veterinaria, al momento facoltativa, e prevista come obbligatoria a partire dal 1 gennaio 2019.

Informa che il Decreto Attuativo previsto dalla Legge Europea 2017, a seguito del parere positivo della Conferenza Stato – Regioni dello scorso 14 dicembre, si trova ora al vaglio del Ministro della Salute Grillo per la firma, quindi sarà presentato alla Corte dei Conti per la pubblicazione in GURI (vedi news)

Il Dr. Borrello ricorda inoltre che l’avvio dell’obbligatorietà della ricetta elettronica e della tracciabilità, prevista per il 1 gennaio 2019, è subordinata all’effettiva pubblicazione del decreto attuativo in gazzetta in tempo utile, cioè entro il 31 dicembre 2018.

Pertanto, fino alla pubblicazione in GURI del decreto, permarrà lo stato transitorio attuale, che prevede la facoltà per gli operatori del settore di utilizzare la REV e inviare i dati al portale NSIS.

I due sistemi infatti (NSIS per la tracciabilità e VETINFO per la ricetta elettronica) sono già attivi e operativi, e gli operatori possono già utilizzarli su base volontaria.

Ultime News