Guido Rasi eletto presidente dell’ ICMRA

Sarà Guido Rasi a ricoprire la carica di presidente della Coalizione internazionale delle autorità di regolamentazione dei medicinali (Icmra). A comunicarlo è l’ente, tramite nota.
«È un grande onore essere eletto presidente dell’Icmra in questo momento cruciale – ha commentato Rasi -. Quando consideriamo lo sviluppo, la manodopera e la distribuzione dei farmaci a livello globale, noi enti regolatori dobbiamo lavorare insieme per fornire nuove tecnologie e nuovi medicinali e assicurare un controllo adeguato sulla sicurezza e sulla qualità. Lo dobbiamo ai pazienti di tutto il mondo».
Rasi sarà affiancato da Yasuhiro Fujiwara, capo esecutivo della Agenzia dei dispositivi medici e farmaceutici (Pmda) del Giappone, e da John Skerritt, segretario alla salute australiano, con le cariche di vicepresidenti.
Rasi, direttore esecutivo uscente dell’Ema, succederà a Ian Hudson, capo esecutivo dell’autorità regolatrice britannica Mhra, alla guida dell’Icmra.

Icmra, un ente di controllo globale

L’istituzione riunisce i capi delle autorità di controllo mondiali, al dine di individuare strategie comuni di cooperazione in ambito scientifico, regolativo e di sicurezza, attraverso un miglioramento della comunicazione e della condivisione di informazioni fra i membri. L’attività dell’Imcra si concentra nell’individuazione di soluzioni per le sfide globali in termini di regolamentazione dei medicinali umani, nel delineamento di linee di trasparenza per autorità e istituzioni e di direttive e attività estendibili a determinate aree o determinati organismi regolatori. Importante dunque la ricerca di fattori sinergici e di cooperazione a livello sovranazionale, cercando di valorizzare risorse e iniziative preesistenti o portando alla formulazione di nuove.

(fonte Farmacista33)

Ultime News