DCPM 22 marzo 2020 – Sospensione attività non essenziali fino al 3 aprile

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il dpcm 22 marzo 2020 che introduce ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale.

In esso sono contenute una ulteriore serie di misure da adottare su tutto il territorio nazionale allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, tra cui la chiusura di tutte le attività commerciali non essenziali. Vengono inoltre prorogate al 3 aprile le precedenti disposizioni.

Nell’Allegato 1 sono elencate le attività commerciali e i corrispondenti Codici Ateco considerate essenziali. Fra di essi ritroviamo il codice 46.46 Commercio all’ingrosso di medicinali

E’ in ogni caso, tra le altre cose, sempre consentita l’attività di produzione, trasporto , commercializzazione e consegna di farmaci, tecnologia sanitaria e dispositivi medico-chirurgici nonchè di prodotti agricoli e alimentari , intendendosi in tal caso anche i mangimi animali (punto f)

Testo DCPM

 

Ultime News