Avvio del Registro Elettronico dei Trattamenti

La digitalizzazione iniziata con la REV  vedrà la sua conclusione con l’obbligatorietà della registrazione elettronica dei trattamenti. In vista del passaggio al registro elettronico negli allevamenti animali da produzione di alimenti, il Ministero della Salute fornisce indicazioni sulla gestione delle giacenze. Dopo la REV, viene informatizzato anche lo scarico dei medicinali veterinari delle scorte autorizzate.

Giacenza aggiornata ogni 7 giorni lavorativi-  “Il medico veterinario provvede ad aggiornare periodicamente (7 giorni lavorativi) la giacenza dei medicinali veterinari presenti nella scorta di allevamento (art. 81 del d.lgs 193/2006) a seguito di un trattamento”. Tale aggiornamento “è anche alla base del calcolo dei consumi degli antimicrobici (DDDAit)”- spiega la Direzione Generale dei Farmaci Veterinari.

Non definiti i tempi per lo scarico– Per lo scarico del medicinale veterinario presente nelle scorte autorizzate presso gli impianti (artt. 8284 85 del d.lgs. 193/2006) “non è prevista al momento una chiara tempistica”.

Scorta allineate con la giacenza reale-  La digitalizzazione della filiera del medicinale impiegato negli animali “impone un allineamento continuo delle giacenze, anche ai fini di un maggior efficientamento dei controlli ufficiali, sempre più mirati su situazioni di effettivo rischio. Va da sé, infatti, che la presenza a sistema di un determinato quantitativo di medicinale come scorta, non allineato con la giacenza reale a seguito di un suo utilizzo, potrebbe rappresentare un elemento di orientamento per i controlli ufficiali”- fa notare il Ministero.

La Direzione Generale fornisce la procedura per lo scarico delle giacenze delle scorte autorizzate, di cui raccomanda “la piena osservanza al fine di rendere quanto più attendibili le informazioni presenti a sistema”. La funzionalità di allineamento delle giacenze dei medicinali veterinari “è rivolta altresì agli impianti in cui si allevano e custodiscono gli animali non destinati alla produzione di alimenti, agli impianti di cura degli animali e ai veterinari autorizzati alla detenzione di scorte di medicinali veterinari”.

pdfPROCEDURA_ALLINEAMENTO_GIACENZE_Art._81_82_84_e_85.pdf1.01 MB

Funzione unica e irreversibile– Per agevolare l’avvio del registro elettronico è stata realizzata un’apposita funzione per l’allineamento delle giacenze presso gli allevamenti autorizzati alla tenuta delle scorte, “laddove il medico veterinario responsabile ne rilevi la necessità”. Tale procedura può essere eseguita un’unica volta ed è irreversibile- spiega la nota- “pertanto, un siffatto allineamento presuppone il conseguente passaggio alla registrazione informatica dei trattamenti”.

Notifiche ai Servizi Veterinari- Per i Servizi Veterinari Regionali e Locali è disponibile una specifica reportistica oltre all’invio di notifiche (web e mail) dell’avvenuto allineamento, il che consente di monitorare anche lo stato di avanzamento dell’adesione volontaria alle registrazioni elettroniche.

pdfNOTA_DGSAF_REGISTRO_ELETTRONICO_E_GIACENZE.pdf216 KB
Registro elettronico dei trattamenti e registrazioni elettroniche relative alle giacenze di cui agli art. 81, 82, 84 e 85 del d. lgs. 193/2006 e s.m.i.

(fonte ANMVIOGGI)

Ultime News